Università degli Studi di Napoli Federico II


Scuola di Specializzazione in

Medicina Legale

PREMESSE

La Scuola di Specializzazione in Medicina Legale dell'Università di Napoli "Federico II" afferisce alla Classe delle Scuole di Specializzazione di Area sanitaria, Area servizi clinici, Sotto-area dei servizi clinici organizzativi e della sanità pubblica, Classe della sanità pubblica (www.unina.it/studentididattica/postlaurea/specializzazioni).

Attualmente la Scuola è diretta dal Prof. Massimo Niola, associato di Medicina Legale dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, ed è incardinata nel Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate dell'Università degli Studi Federico II (http://scienzebiomedicheavanzate.dip.unina.it).

La durata del corso è attualmente di 5 anni.

OBIETTIVI GENERALI

Lo specialista in Medicina Legale deve soddisfare le esigenze di natura medico-legale del Servizio Sanitario Nazionale; le esigenze di collaborazione tecnica con l'amministrazione della giustizia e con gli operatori forensi per accertamenti e valutazioni che richiedono conoscenze mediche e biologiche in rapporto a particolari previsioni di diritto; le esigenze di natura medico-legale dell'organizzazione previdenziale pubblica e privata, dell'amministrazione penitenziaria, di enti pubblici, di società di assicurazione e di privati cittadini; le esigenze connesse con la prevenzione, la diagnosi, il trattamento dei comportamenti delinquenziali; le esigenze connesse, tramite la conoscenza delle incongruità e degli errori, a correggere i profili di organizzazione relativi ai singoli ed alle unità operative all'interno delle aziende sanitarie e/o ospedaliere.

Lo specialista in Medicina Legale deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della medicina applicata alla ricognizione, definizione, accertamento, valutazione di diritti, individuali e collettivi, concernenti la tutela della salute, la libertà personale, l'accesso a fonti di erogazione economica o di servizio previsti nell'ambito dell'organizzazione di assistenza, previdenza, sicurezza sociale pubblica, ovvero comunque previste in via integrativa o privatistica.

Gli ambiti di competenza sono: la medicina dei diritti giuridico-amministrativi del cittadino, apparentemente sano e disabile, la medicina legale pubblica, la bioetica, la deontologia, la responsabilità professionale, la tanatologia e la patologia medico-legale, la medicina previdenziale e assicurativa, l'emogenetica forense, la tossicologia forense, la criminologia e la psicopatologia forense, l'organizzazione e la legislazione di interesse sanitario e sociale in ambito pubblico e privato e la metodologia di accertamento ai fini idoneativi.

ORDINAMENTO

Il percorso formativo dei singoli iscritti prevede attività teorica (lezioni frontali, seminari, giornate di studio, congressi e convegni) e pratica (attività professionalizzanti), da svolgersi nelle strutture Universitarie e del Servizio Sanitario Nazionale presenti nella Rete Formativa.

Ciascuna attività, teorica e pratica, permette di acquisire dei crediti formativi, necessari per il conseguimento del titolo di specialista in Medicina Legale.

I crediti formativi (CFU) sono complessivamente 300, articolati in 5 anni di corso e distribuiti tra le varie attività, di cui almeno 210 sono riservati ad attività professionalizzanti.   

Nella tabella seguente è riportata l'articolazione dei Crediti Formativi Universitari, così come previsto dall'ordinamento della Scuola di Specializzazione in Medicina Legale.

 

 

DISTRIBUZIONE PER ANNO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE E DEI RISPETTIVI CFU

 

 

CFU PER ANNO

TOT. CFU

Attività formative

I

II

III

IV

V

 

di base

5

 

 

 

 

5

caratterizzanti

tronco comune

42

39

 

 

 

269

discipline specifiche della tipologia

6

17

50

40

30

discipline caratterizzanti elettive per le tipologie della classe

 

 

10

20

15

affini, integrative e interdisciplinari

4

2

 

 

 

6

altre

3

2

 

 

 

5

per la prova finale

 

 

 

 

15

15

 

60

60

60

60

60

300

 

 

 

 

STRUTTURE DI SEDE

Le attività teoriche e professionalizzanti vengono svolte presso la Sez. di Medicina Legale del Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate, sita al I piano dell'edificio 20.

L'azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II", in cui sono inserite le strutture di sede, è dotata pressoché di tutte le specialità per cui, durante il percorso formativo, lo specializzando ha la possibilità di acquisire alcuni skills in ambito specialistico previsti dalle attività professionalizzanti della Scuola.

Completano l'offerta formativa le seguenti strutture:

1. U.O.S. di Tossicologia Forense (Prof. Antonio Acampora)    

Il laboratorio di Tossicologia Forense, fondato nel 1973, rappresenta il punto di riferimento per la determinazione quali e quantitativa di xenobiotici in matrici sia biologiche sia ambientali e, dai primi anni del 2000, è Centro di Riferimento Internazionale per il monitoraggio terapeutico di immunosoppressori somministrati a pazienti sottoposti a trapianto d'organo. Il laboratorio collabora con altri laboratori di ricerca, universitari e privati, e con diversi enti pubblici quali il C.N.R. e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, di Nola e di Torre Annunziata. In particolare, per la Procura sono state eseguite, tra l'altro, numerose indagini su sostanze stupefacenti oggetto di sequestro, indagini tossicologiche su reperti autoptici, indagini su reperti sotto sequestro in caso di incendi dolosi. Il laboratorio ha collaborato con l'ISPESL per quanto riguarda il monitoraggio ambientale e biologico in ambienti sanitari e nelle realtà ospedaliere campane dotate di reparti oncologici. Il laboratorio svolge analisi tossicologiche sia di screening, mediante test immunochimico/immunoenzimatico, sia di conferma della presenza di sostanze d'abuso, mediante gas cromatografia/spettrometria di massa, focalizzando l'attenzione su matrici biologiche tradizionali (sangue ed urina) e non convenzionali (saliva, capello e altre matrici cheratiniche, humor vitreo).

L'attività svolta dagli specializzandi presso il laboratorio di tossicologia forense è finalizzata all'acquisizione dei fondamenti disciplinari, metodologici e tecnici per affrontare in ottica medico legale indagini applicate a diversi settori della tossicologia: tossicologia clinica, tossicologia analitica, tossicologia occupazionale ed ambientale, tossicologia iatrogena, tossicologia degli alimenti, tossicologia dello sport e controllo antidoping, tossicologia dell'abuso di sostanze psicoattive con particolare riferimento all'alcool e alle sostanze stupefacenti.

2. Obitorio comunale

L'attività è volta all'acquisizione degli elementi metodologici e tecnici per l'esame del cadavere (o dei suoi resti) con riferimento alla precisazione dell'epoca della morte, dei meccanismi e dei mezzi letiferi (distinguendo il decesso naturale da quello da causa violenta); l'attività è finalizzata, altresì, all'acquisizione della competenza in riferimento ad accertamenti autoptici speciali (autopsie su feti e neonati; in caso di morte da pratiche abortive criminose; in caso di decessi connessi a pratiche medico-chirurgiche; in caso di cadavere oggetto di fenomeni trasformativi).

3.Comitato Etico Università Federico II (Prof. Claudio Buccelli)

Il Comitato Etico, oltre alla istituzionale funzione di valutazione di protocolli sperimentali, esprime pareri anche in situazioni di urgenza su questioni etiche connesse con le attività scientifiche e assistenziali, con il primario obiettivo di proteggere e promuovere i valori della persona umana. È impegnato, altresì, in attività di ricerca e di formazione a beneficio degli sperimentatori e degli altri operatori sanitari.

L'attività svolta dagli specializzandi presso il Comitato Etico è finalizzata all'acquisizione dei fondamenti dottrinari e metodologici, nonché degli elementi tecnici per l'approccio e la valutazione etica dei comportamenti e degli eventi sanitari, con particolare riferimento alle problematiche di inizio e fine vita, nonché a quelle inerenti alla personalità.

Sito Web: www.comitatoeticofedericoii.it

4.U.O.S. Settore Accertamento del Danno Psicopatologico (Prof. Domenico Del Forno)

Le attività che sono di pertinenza della suddetta U.O. si riferiscono a soddisfare richieste dell'utenza relativamente alla valutazione e certificazione dello stato psichico ai fini del riconoscimento di invalidità; alla valutazione e certificazione di idoneità psichica all'uso della patente di guida; alla valutazione e certificazione del profilo psicologico ai fini del conseguimento del brevetto di idoneità al volo; alla valutazione e certificazione del profilo psicologico ai fini di idoneità alle mansioni e di idoneità al lavoro; alla valutazione e certificazione di danni psichici derivanti da incidentistica stradale, infortunistica sul lavoro, colpe professionali sanitarie; alla valutazione e certificazione di quesiti su condizioni psichiche di natura cognitiva, psicoaffettiva e di personalità, proposti da CTU (Consulenti Tecnici d'Ufficio) di nomina della magistratura.

5. U.O.S. Tipizzazione Individuale Biologica (Prof.ssa Nadia Tinto)

L'attività svolta dagli specializzandi presso la suddetta U.O.S. è finalizzata all'acquisizione delle fondamentali conoscenze teorico-pratiche connesse alle attività ematotrasfusionali e di trapianto d'organo, nonché all'apprendimento degli elementi tecnici utili per la diagnostica identificativa in ordine al genere, alla specie, all'individualità e per l'accertamento dei rapporti parentali. È finalizzata, inoltre, all'acquisizione di ogni metodologia utile all'identificazione personale tramite indirizzi di indagine a carattere emogenetico e/o deontologico forense.

6. U.O.C. Istopatologia Generale e Dermatopatologia (Prof. Gaetano De Rosa)

L'attività è finalizzata all'acquisizione delle basi conoscitive e degli elementi applicativi per l'esecuzione delle indagini di laboratorio medico legale con riferimento allo studio ed alla valutazione dei preparati isto-patologici.

RETE FORMATIVA EXTRASEDE

La Rete formativa extrasede è composta da una serie di strutture sia in area ospedaliera sia in area territoriale:

-          AORN Cardarelli

-          AO Santobono-Pausillipon

-          ASL di Avellino



Visualizza Docenti e Programmazione