Università degli Studi di Napoli Federico II


Scuola di Specializzazione in

Microbiologia e Virologia

PREMESSE

La Specializzazione in Microbiologia e Virologia, nasce presso l'Università di Napoli "Federico II" (D.P.R. n. 895 del 24/10/83) come branca della Scuola di Specializzazione in Patologia Clinica. Successivamente il MIUR ha inserito la Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia tra le Scuole di Area Medica, Classe della Medicina diagnostica e di laboratorio.

La Scuola, diretta per molti anni dal prof. Italo Covelli, e successivamente dal Prof. Fabio Rossano, é attualmente diretta dal Prof. Pierpaolo Di Nocera, ordinario di Microbiologia e Microbiologia Clinica della Università degli Studi di Napoli Federico II.

La scuola è incardinata, ai sensi della Legge 240/2010, nel Dipartimento di Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche della Università degli Studi Federico II (dip.medic.molecol.biotecmedic@unina.it)

La durata del corso è attualmente di 5 anni.

 

OBIETTIVI GENERALI

La Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia permette di  maturare conoscenze teoriche, scientifiche e professionali del mondo dei microbi. La Scuola ha lo scopo di formare specialisti laureati in Medicina e Chirurgia, Scienze biologiche, Farmacia, Chimica e Tecnologie farmaceutiche, Chimica, Biotecnologie mediche, Biotecnologie veterinarie, Biotecnologie farmaceutiche nel settore professionale delle analisi batteriologiche, virologiche, micologiche e parassitologiche, applicate alla patologia umana.

Al fine di raggiungere gli obiettivi didattici del corso le attività formative si articolano sia in attività pratiche, che in attività didattiche (lezioni frontali, seminari, attività a piccoli gruppi).

 

ORDINAMENTO

L'ordinamento della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia prevede la seguente articolazione in Crediti Formativi Universitari

DI BASE

GENERALI

5

 

 

CARATTERIZZANTI

TRONCO COMUNE

81

 

 

 

SPECIFICHE

144

189

 

ELETTIVE

ELETTIVE

45

 

AFFINI

INTEGRATIVE ED INTERDISCIPL.

5

 

 

 

ALTRE

5

 

 

 

PROVA FINALE

15

 

 

 

TOTALI

300

 

 

 

PROFESSIONALIZZANTI                                                        

   

210

 

STRUTTURE DI SEDE

La didattica e le attività professionalizzanti vengono svolte in diverse strutture facenti

capo all'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II":

 

-UOC di Microbiologia Clinica, edificio 9G (Prof. Pierpaolo Di Nocera, Direttore della Scuola)

 

-spazi didattici, edifici 9G e 18

 

Presso l' ed. 9G si espletano tutte le analisi microbiologiche di routine richieste dalla azienda. Per le analisi sono utilizzate sia metodiche microbiologiche standard (isolamento colturale su piastra, antibiogramma Kirby-Bauer, determinazione della MIC in micrcolture liquide, identificazione di specie dell'isolato mediante cards metaboliche), che metodiche di biologia molecolare di avanguardia (analisi laser del proteoma microbico MALDI-TOF, amplificazione di DNA e RNA mediante esperimenti di PCR e RT-PCR) che permettono una rapida identificazione del patogeno. Particolare attenzione in questo ambito è dedicata all'allestimento di protocolli di analisi PCR che permettono l' identificazione di microrganismi presenti anche in minima quantità (1-2 copie/ml) nel torrente sanguigno.

 

Relativamente alla formazione degli specializzandi, rivestono particolare importanza:

 

 

Laboratorio di Microbiologia della FIBROSI CISTICA

La scuola di Microbiologia e Virologia è da anni di supporto al centro di riferimento per la analisi delle infezioni polmonari in pazienti FC (affetti da Fibrosi Cistica). Una articolata ceppoteca che raccoglie tutti gli isolati clinici da pazienti FC per analisi comparative e di genotipizzazione è disponibile presso la struttura.

 

Laboratorio infezioni natali e perinatali

La Scuola di Microbiologia e Virologia fornisce ampio supporto diagnostico per la analisi di infezioni natali e perinatali, quali toxoplasmosi e sifilide. Gli specializzandi impegnati in tali attività sono sotto la guida dei Dr. V. Grisolia, G. Avagliano e S. Piccoli.

 

Laboratorio infezioni causa di infertilità

La Scuola di Microbiologia e Virologia è di ausilio al Centro di Sterilità e Infertilità della coppia del Policlinico nella diagnosi di infezioni da Clamidie e Micoplasmi, i principali agenti infettivi riconosciuti causa di infertilità.

 

Laboratorio di micobatteriologia

Trattasi di laboratorio di 3° livello per la identificazione colturale e molecolare (analisi Real Time PCR) del micobatterio tubercolare, e saggio della sensibilità antibiotica

 

Laboratorio di spettrometria di massa

analisi laser del proteoma microbico MALDI-TOF sono utilizzate per la rapida identificazione sia di batteri responsabili di infezioni gravi che di microrganismi difficilmente coltivabili. Analisi MADI-TOF sono crescentemente utilizzate per la tipizzazione di isolati della stessa specie microbica.

 

Inoltre, interesse crescente negli ultimi anni è stato dedicato, in collaborazione con i colleghi della Ortopedia, allaidentificazione dei microrganismi responsabili di formazione di biofilms su protesi artificiali, e alla comprensione dei meccanismi che ne sono alla base.

 

Ambulatorio: tutti i Lunedi e Mercoledi (ore 8-13), è aperto al pubblico, presso l'edificio 3, l' ambulatorio di medicina di laboratorio. L'attività vede impegnati a turno gli specializzandi della Scuola nella raccolta di tamponi e sieri da pazienti esterni.

Completano l'offerta formativa delle strutture i Laboratori di ricerca microbiologica, localizzati al II piano dell' edificio 18, presso cui sono a turno impegnati gli specializzandi degli ultimi due anni per la preparazione della tesi sperimentale. Le principali attività di ricerca dei vari laboratori sono qui indicate:

 

Laboratorio Prof. P. Salvatore

-Analisi dei meccanismi di resistenza a differenti classi di antibiotici di specifici microrganismi patogeni, con particolare intereresse a Neisseria meningitidis

 

-Caratterizzazione di patogeni emergenti e ri-emergenti

 

Laboratorio Dr. R. Colicchio

Analisi del microbiota intestinale di particolari classi di pazienti, con particolare intereresse a pazienti affetti da morbo celiaco

 

Laboratorio Prof. PP. Di Nocera

Formazione di biofilms in Acinetobacter baumannii. Proteine coinvolte nel processo sono studiate sia in silico (analisi dei potenziali prodotti genici di differenti isolati clinici), che in vivo (analisi fenotipica di mutanti gene-specifici generati in laboratorio)

 

Laboratorio Dr. E. De Gregorio

-Definizione di sonde molecolari per la rapida identificazione di Burkholderiae patogene in espettorati di pazienti FC

Identificazione di primers specie-specifici, e validazione del loro impiego

 

-Identificazione di geni delle metallo-beta-lattamasi in P. aeruginosa e Enterobacteriaceae

 

Laboratorio Prof. M.R. Catania

-Caratterizzazione genotipica e fenotipica dei determinanti di resistenza dei principali batteri di rilevcanza clinica, con particolare riferimento a P. aeruginosa, S. aureus, S. pyogenes e S. pneumoniae

 

-Impiego di lasers per la eradicazione di biofilms cutanei in infezioni da P. aeruginosa

Valutazione del killing mediante analisi al microscopio confocale

 

L' Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II", in cui sono inserite le strutture di sedi, è dotata di pressoché tutte le competenze richieste per completare il il percorso formativo della Scuola. Pertanto lo specializzando ha la possibilità di  acquisire specifici skills in ambito specialistico previsti dalle attività professionalizzanti della Scuola .

Competenze specifiche sono inoltre acquisite dalla frequentazione delle unità operative della Rete Formativa

RETE FORMATIVA EXTRASEDE

La Rete formativa extrasede include:

1.       Unità Operativa complessa di Microbiologia e Virologia A.O.R.N. " AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI " MONALDI-COTUGNO-CTO (Direttore: Dott. Riccardo Smeraglia)

 

La scuola di specializzazione in Microbiologia e Virologia si propone di contribuire alla formazione di figure professionali all'avanguardia, generando degli specialisti che siano in grado di coniugare le attività assistenziali con la ricerca clinica, di base e traslazionale.



Visualizza Docenti e Programmazione