Università degli Studi di Napoli Federico II


Scuola di Specializzazione in

Otorinolaringoiatria

PREMESSE

La Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria è stata istituita presso l'Università di Napoli "Federico II" con D.P.R. n.895 del 24/10/83- G.U. n.48 del 17/02/84. Successivamente con il D.R, del 12/12/2008 il MIUR ha inserito la Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria tra le Scuole di Area Chirurgica, classe delle Chirurgie del distretto testa-collo, della Facoltà di Medicina e Chirurgia (Regolamento Didattico della Scuola di Specializzazione in oggetto emanato con D.R. n.2548 del 21/07/2010, a valere dall'anno accademico 2008/2009 e relativo al nuovo ordinamento didattico di cui al D.I. agosto 2005 e successive modificazioni ed integrazioni). Attualmente la Scuola è diretta dal Prof. Maurizio Iengo, Ordinario di Otorinolaringoiatria dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II", ed è incardinata (Legge 240/2010) nel Dipartimento ad Attività Integrata Testa Collo della Università degli Studi di Napoli "Federico II".

La durata del corso è attualmente di 5 anni.

 

 

 

OBIETTIVI GENERALI

La Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria permette di maturare conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della fisiopatologia, clinica e terapia delle malattie del distretto cranio-cervicale (diagnostica e chirurgia dell'orecchio, del naso e seni paranasali, del cavo orale, della faringe, della laringe, dell'esofago cervicale e delle ghiandole salivari, della regione cervicale, della tiroide, delle paratiroidi e della trachea cervicale) in età pediatrica ed adulta.

Al fine di raggiungere gli obiettivi didattici del corso le attività formative si articolano in:

- attività formative di base, caratterizzanti della tipologia della Scuola ed affini o integrative volte

  all'apprendimento delle conoscenze necessarie all'inquadramento dei casi clinici anche mediante sistemi

  informatici fino a specifiche competenze nella semeiotica funzionale e strumentale, nella metodologia e  

  nella terapia medica e chirurgica in otorinolaringoiatria e otoneuroradiologia.

- attività professionalizzanti prestando assistenza diretta e responsabile, con relativi atti diagnostici e  

   terapeutici, ad un adeguato numero di pazienti in elezione, critici ed in emergenza/urgenza.

- attività caratterizzanti elettive a scelta dello studente, utili all'acquisizione di specifiche ed avanzate

   conoscenze nell'ambito della specializzazione in:

1)      Chirurgia oncologica cervico-cefalica

2)      Chirurgia otologica e otoneurochirurgia

3)      Chirurgia endoscopica del naso e dei seni paranasali.

4)      Microchirurgia endoscopica laringea con e senza Laser a Co2;

5)      Chirurgia riabilitativa della voce nei soggetti laringectomizzati.

 

 

ORDINAMENTO

L'ordinamento della Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria prevede la seguente articolazione in Crediti Formativi Universitari (http://it.wikipedia.org/wiki/Credito_formativo_universitario)

nell'arco dei 5 anni di corso.

ORDINAMENTO

Attività Formative

Ambito

Crediti (CFU)

Crediti (CFU)

DI BASE

GENERALI

5

 

CARATTERIZZANTI

TRONCO COMUNE

81

 

 

SPECIFICHE

189

 

AFFINI

INTEGRATIVE

5

 

ALTRE

ALTRE

5

 

 

PROVA FINALE

15

 

TOTALI

300

 

CARATTERIZZANTI ELETTIVE

SPECIFICHE

 

45

PROFESSIONALIZZANTI

SPECIFICHE

 

210

 

 

 

 

 

STRUTTURE DI SEDE

La didattica e le attività professionalizzanti viene svolta in diverse strutture facenti capo all'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II" definite strutture di sede:

- UOC di Otorinolaringoiatria, edificio 13 piano terra- I piano- II piano

    (Prof. Maurizio Iengo, Direttore della Scuola)

     https://www.docenti.unina.it/maurizio.iengo , www.otologianapoli.org;

 

L'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II", in cui sono inserite le strutture di sedi, è dotata di pressoché tutte le specialità, per cui durante il percorso formativo, lo specializzando ha la possibilità di acquisire alcuni skills in ambito specialistico (chirurgia generale, chirurgia maxillo-facciale, chirurgia plastica, oculistica… ) previsti dalle attività professionalizzanti della Scuola.

 

Completano l'offerta formativa delle strutture di sede una serie di laboratori diagnostico-valutativi e di ricerca:

 

1.      Ambulatorio ORL

L'attività comprende la prima visita otorinolaringoiatrica di inquadramento del paziente.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regime di ricovero ordinario o di Day Hospital.

 

2.      Ambulatorio di Otologia

(Prof. Michele Cavaliere https://www.docenti.unina.it/michele.cavaliere)

L'attività comprende la visita otologica mediante l'ausilio del microscopio ottico e/o l'endoscopio, prevede l'esecuzione del test audiometrico che determina la soglia uditiva, dell'esame impedenzometrico (timpanogramma e RRSS), e dell'esame vestibolare in caso di  pazienti vertiginosi. 

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regime di ricovero ordinario o di Day Hospital.

 

3.      P.A.C.C. diagnostico dei disturbi dell'equilibrio (P7804)

(Prof. Michele Cavaliere https://www.docenti.unina.it/michele.cavaliere)

L'attività prevede un percorso assistenziale coordinato anche con le altre discipline, finalizzato all'apprendimento diagnostico delle patologie dell'equilibrio.

L'attività viene svolta con le modalità previste della Regione Campania per i PACC

 

4.      Ambulatorio di Foniatria

(Prof. Sergio Motta https://www.docenti.unina.it/sergio.motta ),

L'attività comprende la visita foniatrica mediante l'ausilio di strumentario a fibre ottiche rigido e flessibile per effettuare l'esame laringoscopico e/o esame rinofibrolaringoscopico per la diagnosi e la valutazione della funzionalità dell'apparato fonatorio.

La visita foniatrica viene integrata, ove necessario, dalla valutazione funzionale logopedia.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regiome di ricovero ordinario o di Day Hospital.

 

5.      Ambulatorio interdipartimentale per ritardo del linguaggio e disturbi dell'apprendimento

(Prof. Maurizio Iengo https://www.docenti.unina.it/maurizio.iengo)

L'attività, in collaborazione con la neuropsichiatria Infantile e con la Psicologia, è rivolta all'apprendimento diagnostico dei ritardi del linguaggio e dei disturbi dell'apprendimento (dislessia, discalculia etc.).

Tale attività viene svolta a livello ambulatoriale con consulenze ed indagini programmate.

 

6.      Laboratorio di Foniatria strumentale

(Prof. Sergio Motta https://www.docenti.unina.it/sergio.motta ),

L'attività prevede l'esecuzione dell'esame aerofonico e spettrografico della voce per valutare la funzione vocale.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regiome di ricovero ordinario o di Day Hospital.

 

7.      Laboratorio di audiologia

L'attività prevede l'esecuzione dell'esame audiometrico, impedenzometrico e dei potenziali evocati del tronco encefalico per valutare la funzione uditiva.

 

8.      Laboratorio di Protesizzazione acustica

L'attività prevede l'esecuzione dei vari passaggi riabilitativi protesici dalla diagnosi alla messa a punto della protesi acustica in pazienti con deficit uditivi.

 

9.      Ambulatorio di Rinoallergologia

L'attività comprende l'esecuzione di prove allergiche percutanee per i principali aeroallergeni responsabili di rinite allergica (Prick test cutanei) e dell'esame rinomanometrico (attivo e passivo) per valutare il grado di ostruzione respiratoria lamentata dal paziente.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regime di ricovero ordinario o di Day Hospital.

 

10.  Ambulatorio di Follow-up oncologico

(Prof. Massimo Mesolella https://www.docenti.unina.it/massimo.mesolella)

L'attività prevede, mediante esame laringoscopico a fibre ottiche full-HD, il controllo

post-operatorio dei pazienti sottoposti ad interventi in Microlaringoscopia Diretta in Sospensione (MLDS) senza e con Laser CO2.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regime di ricovero ordinario o di    Day Hospital.

 

11.  Ambulatorio di Endoscopia Nasale

(Prof. Maurizio Iengo https://www.docenti.unina.it/maurizio.iengo)

L'attività prevede lo studio del paziente con problemi respiratori nasali associati spesso a disturbi del sonno mediante l'ausilio di strumentazione a fibre ottiche nasali rigide e flessibili integrati da completi studi TC o di RM, esami olfattometrici.

L'attività è effettuata su pazienti ambulatoriale o ricoverati in regime di ricovero ordinario o di    Day Hospital.

 

12.  Ambulatorio Riabilitativo di Logopedia

L'attività è rivolta alla riabilitazione di pazienti con patologie del linguaggio, della comunicazione, della voce e della deglutizione. Tale attività è svolta specificatamente con l'otorinolaringoiatra per i pazienti sottoposti a chirurgia demolitiva parziale o totale della laringe con conseguente menomazione della voce e della deglutizione.

 

 

 

RETE FORMATIVA EXTRASEDE

La rete formativa extrasede è composta da una serie di strutture in area Ospedaliera:

 

- Unità Operativa di Otorinolaringoiatria,  Ospedale "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta

  (Direttore: Dott. Ortensio Marotta)

 

- Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, Ospedale "S. Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno

   (Direttore: Dott. Maurizio Iemma)

 

- Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, Ospedale di Castellammare ASL NA3 sud

   (Direttore: Dott. Erik Esposito)

 

- Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, Ospedale di Aversa ASL CE2

  (Direttore: Dott. Mario Salafia).

 



Visualizza Docenti e Programmazione