Università degli Studi di Napoli Federico II


Scuola di Specializzazione in

Urologia

 PREMESSE            

La Storia dell'Urologia napoletana muove i suoi primi passi nel XVIII secolo. Mitiche figure di scienziati e grandi cultori della medicina dedicano ad essa i loro interessi e la loro vita professionale nella sua interezza. L'Urologia è fin dai suoi primi albori una disciplina squisitamente chirurgica e perciò i suoi cultori sono destinati a scontrarsi con una categoria di professionisti ben più numerosi e politicamente ben più forti, come lo sono da sempre, i Chirurghi Generali. Per quanto difficile si presentasse il cammino, essi non si spaventarono e ben presto divennero veri protagonisti praticando una chirurgia specialistica che in termini di difficoltà non aveva l'eguale in nessun altro campo della medicina.

La scuola di specializzazione di Urologia è stata fondata nel 1982 dal Prof. Tullio Lotti . E' diretta dal 2002 dal Prof. Vincenzo Mirone, ordinario di Urologia della Università degli Studi di Napoli "Federico II", ed è incardinata, ai sensi della Legge 240/2010, nel Dipartimento di Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche della Università degli Studi "Federico II" http://www.urofed.unina.it/. La durata del corso è attualmente di 5 anni.

OBIETTIVI GENERALI

La Scuola di Specializzazione in Urologia permette di  conseguire approfondite conoscenze di fisiopatologia, anatomia chirurgica e medicina operatoria dell'Apparato Urogenitale; l'acquisizione di adeguate conoscenze informatiche, statistiche,utili sia per una organica gestione di un reparto sia per un corretto inquadramento epidemio-logico delle varie patologie sia per una corretta gestione del follow-up. Inoltre la Scuola consente di maturare un'esperienza pratica necessaria per una valutazione clinica di un paziente definendone la tipologia in base alle conoscenze di patologia clinica, anatomia patologica, fisiologia e metodologia clinica; la conoscenza degli aspetti medico-legali relativi alla propria professione e le leggi ed i regolamenti che governano l'assistenza sanitari. Al fine di raggiungere gli obiettivi didattici del corso le attività formative si articolano in attività eminentemente pratiche, in attività didattiche frontali (lezioni, seminari, attività a piccoli gruppi). Sono agevolate le partecipazioni ad attività formative  pratiche in strutture sia facenti parte della rete formativa sia extrarete. Il percorso formativo dei singoli iscritti prevede attività teorica e pratica da svolgersi nella strutture Universitaria Aggregata e del Servizio Sanitario Nazionale presenti nella Rete Formativa

ORDINAMENTO

Per il conseguimento del titolo di specialista in Urologia, lo specializzando deve acquisire 300 CFU complessivi articolati in 5 anni ( 60 crediti/ anno) di corso relativi alle attività formative, relativi alle attività caratterizzanti elettive e ad attività professionalizzanti volte alla maturazione di specifiche capacità professionali nell'ambito delle attività pratiche e di tirocinio peculiari dell'Urologo sotto la supervisione di Tutors designati annualmente dal Consiglio della Scuola

Tale attività sono così di seguito differenziate:

Attività di base;

Attività caratterizzanti discipline urologiche (tirocinio);

Attività caratterizzanti discipline specifiche (didattica);                                          

Attività caratterizzanti Tronco Comune (tirocinio);                                                  

Attività caratterizzanti Tronco Comune (didattica);                                                 

Attività elettive a scelta dello studente (didattica e tirocinio);

Attività affini ed integrative;                          

Attività per la prova finale;

Totale: 300 CFU

La frequenza alle attività della Scuola è obbligatoria. Fermo restando quanto stabilito dal D. M. 1 agosto 2005 e successive modifiche e/o integrazioni in ordine alle attività professionalizzanti obbligatorie della tipologia della Scuola, è consentito un limite massimo di assenze (25%) per le attività teoriche come dovrà risultare dal registro delle presenze.

STRUTTURE DI SEDE

La didattica e le attività professionalizzanti vengono svolte in diverse strutture facenti capo all'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II" definite strutture di sede

-          U.O.C di Urologia e Centro di Litotrissia Urinaria, II piano Edificio 5 (Responsabile :Prof. Vincenzo Mirone, Direttore della Scuola)

-          U.O.C. di Urologia Andrologica, II piano Edificio 5 (Responsabile :Prof. Ciro Imbimbo)

L'offerta formativa delle strutture di sede sarà svolta  in Ambulatori/Laboratori diagnostico/valutativi e di ricerca nelle quali lo Specialista in Formazione è tenuto a turnare: :

-          Ambulatorio di Urologia, della Calcolosi Urinaria , di Urologia Oncologica, Urologia Funzionale e Uro-Andrologia

L'attività ambulatoriale si svolge dal Lunedì al Venerdì in modo da soddisfare le esigenze dei pazienti per quanto riguarda prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie uro-genitali. L'attività degli specializzandi, previste d'affiancamento agli specialisti strutturati, sono volte all'inquadramento, diagnosi e trattamento delle principali patologie urologiche.

-          Servizio di Biopsie Prostatiche

Il servizio di biopsie prostatiche, attivo dal lunedì al venerdì, è il luogo in cui si effettua l'atto diagnostico fondamentale per il cancro della prostata. In particolare lo specializzando affiancherà il capo servizio biopsie per poi, una volta acquisita esperienza, eseguire biopsie prostatiche da primo operatore.

-          Servizio di Endoscopia

Il servizio di cistoscopie, attivo dal lunedì al venerdì, è il luogo in cui si effettuano cistoscopie diagnostiche per le patologie prostatiche e vescicali. Lo specializzando dovrà conoscere i fondamenti dello strumentario urologico ed eseguirà, da primo operatore, guidato dal capo sevizio di cistoscopie, un numero di cistoscopie diagnostiche.

-          Centro di ESWL( Litotrissia  urinaria extracorporea ad onde d'urto)

Il centro di Litotrissia Urinaria è nato nel 1988. Si trattava del primo litotritore pubblico del Sud Italia ed è, tutt'oggi, tra i Centri con il maggior volume di trattamenti effettuati ed è Centro di riferimento per la prevenzione, diagnosi e terapia della calcolosi urinaria. Le attività degli specializzandi sono volte all'acquisizione delle competenze finalizzate al puntamento e trattamento delle formazioni litiasiche di pazienti che hanno ricevuto indicazione per ESWL.

-          Servizio di ESWT per Disfunzione erettile e Induratio Penis Plastica

Il servizio di ESWT ( trattamento con onde d'urto) per Disfunzione erettile ed Induratio Penis Plastica si svolge il lunedì ed il mercoledì. Lo specializzando eseguirà, dopo breve training, trattamenti per pazienti affetti da IPP o disfunzione erettile. In particolare le ESWT per Disfunzione erettile sono, al momento, offerte attraverso un protocollo sperimentale.

-          Reparto di Degenza:

Lo Specialista in formazione si interesserà sotto la supervisione di Tutor e dei Capo Reparto all'inquadramento delle patologie , alla preparazione agli interventi chirurgici e all'assistenza nel post-operatorio.

-          Sala Operatoria :

Lo Specialista in formazione sarà coinvolto gradualmente, secondo un percorso  preventivamente determinato dal Consiglio della Scuola e svolto sotto la guida dei Tutors designati, nelle attività Chirurgiche Urologiche Open e Laparoscopiche ( Interventi di Piccola , Media ed alta Chirurgia)  ed Endoscopiche Operative della bassa ed alta via escretrice mediante utilizzazione di varie fonti di energia diatermica e Laser.

Oltre al trattamento chirurgico  di tutte le  comuni patologie Urologiche benigne e maligne lo Specialista in Formazione  avrà la possibilità di essere coinvolto anche in alcune procedure chirurgiche peculiari di cui L'Urologia dell'AOU Federico II è Centro di Riferimento come la Conversione Androginoide nei pazienti affetti da Disordine di genere, l' Implantologia Protesica Peniena nei pazienti affetti da Disfunzione Erettile  e l'implantologia  Sfinterica nei pazienti affetti da Incontinenza Urinaria,.

RETE FORMATIVA EXTRASEDE

La formazione del medico specializzando si potrà svolgere all'interno delle struttura Universitaria aggregata, Urologia della Seconda Università di Napoli ( SUN), della rete formativa regionale, formata, di strutture ospedaliere che siano  accreditate con l'Università Federico II per la formazione (DM 29/3/06). Le sedi attualmente attive facenti parte  della Rete Formativa  della scuola di Specializzazione di Urologiasono l' UO di Urologia dell' A.O.R.N. Cardarelli e UO di Urologia dell' Azienda dei Colli - Ospedale Monaldi)

Nell'ambito dei rapporti di collaborazione didattico-scientifica la formazione specialistica può svolgersi anche in strutture sanitarie di altre città italiane e/o  di Paesi esteri (Formazione Esterna).

La formazione esterna sarà disponibile a richiesta dal 4° anno in poi . Il medico potrà partire per un periodo di formazione esterna (per un massimo di 18 mesi)  previa  presentazione  ed approvazione da parte del Consiglio della Scuola di un progetto scientifico che lo Specialista in Formazione porterà avanti durante  il suo soggiorno esterno e che sarà argomento di Tesi di Specializzazione.



Visualizza Docenti e Programmazione