LOGOPEDIA
   SCHEDA INFORMATIVA

Corso di Studio in : LOGOPEDIA
Classe di Laurea : in Professioni Sanitarie della Riabilitazione (L/SNT2)
Tipo di Corso : TRIENNALE
Area Didattica : Medicina e Chirurgia
Scuola : Medicina e Chirurgia
Dipartimento : Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche
Durata del Corso : 3 ANNI
Accesso al Corso : Numero programmato
Programmazione Didattica : LINK PAGINA


Coordinatore : Prof. Sergio Motta
Telefono : 081 746.2988
Fax : 081 746.3592
e-mail : sergio.motta@inina.it
Orario ricevimento studenti : mercoledì, ore 14-15 previa conferma telefonica al numero 081 746.2988


Sede Amministrativa del Corso : Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche
EDIFICIO UFFICI  :

Telefono: 081 746 2106

e-mail: annunziata.albanese@unina.it

Edificio 19 - 9° piano



Docenti di riferimento: Telefono: Email:
Michele CAVALIERE 081 746.3274 michele.cavaliere@unina.it
Ugo CESARI 081 746.3227 ugo.cesari@unina.it
Mariano CIMMINO 081 746.3584 mariano.cimmino@unina.it
Maurizio IENGO 081 746.3101 maurizio.iengo@unina.it
Massimo MESOLELLA 081 746.3497 massimo.mesolella@unina.it
Stefania STAIBANO 081 746.2368 stefania.staibano@unina.it


Obiettivi Formativi :

Il Corso di Studi in Logopedia si articola in  tre  anni ed è istituito e attivato dalla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli - Federico II.
Il CdS in Logopedia si propone il conseguimento degli obiettivi formativi di seguito definiti.
 I laureati nel corso di studi sono, ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 3, comma 1, operatori delle professioni sanitarie dell’area tecnico-riabilitativa e dovranno essere dotati:

-    delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessarie per essere abilitati all’esercizio della professione di Logopedista e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della formazione permanente, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro. A tali fini il corso di laurea in Logopedia  prevede 180 CFU complessivi, articolati su tre  anni di corso, di cui almeno 60 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali (tirocinio);

-       delle conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale;

-       della capacità di collaborare con le diverse figure professionali nelle attività sanitarie di gruppo;

-       della capacità di applicare, nelle decisioni professionali, anche i principi dell’economia sanitaria;

-       della capacità di riconoscere i problemi sanitari della comunità e di intervenire in modo competente.

I laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. Ministero della Sanità 26 settembre 1999  N° 745 e successive modificazioni ed integrazioni.

Il Corso di Laurea in Logopedia fornisce al laureato le competenze previste dallo specifico profilo professionale di Logopedista

(D.M. del Ministero della sanità 14 settembre 1994, n.742 e successive modificazioni ed integrazioni):

“…Il logopedista è l'operatore sanitario che, in possesso del diploma  universitario  abilitante, svolge la propria attività nella prevenzione e  nel  trattamento  riabilitativo  delle  patologie  del linguaggio e della comunicazione in  età  evolutiva, adulta e geriatrica. L'attività  del  logopedista è volta all'educazione e rieducazione di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della  parola,  del  linguaggio orale  e  scritto e degli handicap comunicativi.

In riferimento alla diagnosi ed alla prescrizione del medico, nell'ambito delle proprie competenze, il logopedista:

1.     elabora, anche in équipe multidisciplinare,  il  bilancio logopedico volto all'individuazione ed al superamento del bisogno  di salute del disabile;

2.     pratica autonomamente attività  terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità comunicative e cognitive, utilizzando terapie logopediche di abilitazione e riabilitazione della comunicazione e del linguaggio, verbali e non verbali;

3.      propone  l'adozione  di  ausili, ne  addestra  all'uso  e  ne verifica l'efficacia.

4.     svolge attività di studio, didattica  e  consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in  quelli dove  si  richiedono le sue competenze professionali;

5.     verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale

6.     Il logopedista svolge la sua attività  professionale in strutture  sanitarie,  pubbliche o  private, in regime di dipendenza o libero-professionale.”

  I laureati  devono raggiungere le seguenti competenze culturali e professionali specifiche:

-       Identificare, prevenire ed affrontare gli eventi critici relativi ai rischi di varia natura e tipologia connessi con l’attività nelle diverse aree della riabilitazione.

-       Riconoscere e rispettare il ruolo e le competenze proprie e degli altri operatori, stabilendo relazioni di collaborazione.

-       Conoscere la normativa e le leggi dello Stato che disciplinano la professione tecnica, l’attività tecnico-pratica, e la sanità pubblica.

-       Conoscere le basi fisiologiche della comunicazione, del linguaggio, dell’apprendimento, della deglutizione e  dello sviluppo psicologico e cognitivo.

-       Comprendere i fondamenti della fisiopatologia, relativamente ai diversi quadri clinici che comportano disturbi della comunicazione.-        

-       Conoscere la normativa e le leggi dello Stato che disciplinano la professione sanitaria della riabilitazione, l’attività di Logopedista, i presidi di riabilitazione e la Sanità Pubblica.

-       Valutare l’attendibilità dei processi di educazione e rieducazione applicando le conoscenze dei fenomeni biologici, fisiologici, psico-sociologici ed ambientali della malattia.

-       Applicare le conoscenze del progresso scientifico al fine di migliorare l’efficienza e l’efficacia dei processi di riabilitazione.

-       Contribuire alla programmazione ed organizzazione, compresa l’analisi dei costi e l’introduzione di nuovi materiali e tecnologie dell’attività di abilitazione e riabilitazione.

-       Identificare e prevenire i fattori che possono influenzare la qualità della metodologia della valutazione logopedica  dei disturbi della comunicazione verbale e non-verbale del linguaggio orale e scritto  o del progetto di riabilitazione.

-       Realizzare e verificare il Controllo e la Assicurazione della Qualità e identificare gli interventi appropriati in caso di non accettabilità dei risultati.

-       Agire in modo coerente con i principi disciplinari, etici e deontologici della professione nelle situazioni educative, rieducative e produttive previste nel progetto formativo.

-       Interagire e collaborare attivamente con equipe interprofessionali al fine di programmare e gestire attività di valutazione e di riabilitazione anche decentrate.

-       Dimostrare capacità nella gestione dei sistemi informativi ed informatici, nella comunicazione con gli operatori professionali, con i fornitori e con gli utenti del servizio.

-       Apprendere le basi scientifiche, la metodologia della ricerca e applicare i risultati di ricerche nel campo educativo e rieducativo per migliorare la qualità delle metodiche della riabilitazione.

-       Conoscere i principi dell’analisi economica e le nozioni di base dell’Economia Pubblica ed Aziendale.

-       Conoscere gli elementi essenziali della gestione delle risorse umane, con particolare riferimento alle problematiche in ambito sanitario.

-       Raggiungere un adeguato livello di conoscenza sia scritta che parlata di almeno una lingua della Unione Europea, oltre all’italiano.

-       Svolgere esperienze di tirocinio presso servizi sanitari e formativi specialistici in Italia o all’estero, con progressiva assunzione di responsabilità e sotto la supervisione di professionisti esperti.