TECNICHE DI RADIOLOGIA
 MEDICA PER IMMAGINI E
 RADIOTERAPIA

  SCHEDA INFORMATIVA

Corso di Studio in :Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia
Classe di Laurea : Classe delle lauree in Professioni sanitarie tecniche (Classe L/SNT3)
Tipo di Corso : TRIENNALE
Area Didattica : Medicina e Chirurgia
Scuola : Medicina e Chirurgia
Dipartimento : Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate
Durata del Corso : 3 ANNI
Accesso al Corso : Numero programmato
Programmazione Didattica : LINK PAGINA


Coordinatore : Prof. Simone Maurea
Telefono : 081 746.3524
e-mail : maurea@unina.it


Sede Amministrativa del Corso :

Dipartimento di Scienze Biomediche Avanzate

LINK WEB : http://scienzebiomedicheavanzate.dip.unina.it


Docenti di riferimento :

Telefono :

Email :

     


Orario ricevimento studenti :
.


Obiettivi Formativi :


Il CL TRMIR si propone il conseguimento degli obiettivi formativi di seguito definiti.

 I laureati nel corso di laurea sono, ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 3, comma 1, operatori delle professioni sanitarie dell’area tecnico-diagnostica e dovranno essere dotati:

·      delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessarie per essere abilitati all’esercizio della professione di Tecnico di Radiologia Medica,per Immagini e Radioterapia e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della formazione permanente, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da una formazione teorica e pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che venga conseguita nel contesto lavorativo specifico, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro.

A tali fini il corso di laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia prevede 180 CFU complessivi, articolati su tre  anni di corso, di cui almeno 60 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali (tirocinio);

·      delle conoscenze teoriche essenziali che derivano dalle scienze di base, nella prospettiva della

loro successiva applicazione professionale;

·      della capacità di collaborare con le diverse figure professionali nelle attività sanitarie di gruppo;

·      della capacità di applicare, nelle decisioni professionali, anche i principi dell’economia sanitaria;

·      della capacità di riconoscere i problemi sanitari della comunità e di intervenire in modo competente.

I laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. Ministero della Sanità 26 settembre 1999 N° 745 e successive modificazioni ed integrazioni.

            Il profilo professionale dei laureati dovrà comprendere la conoscenza delle capacità per svolgere attività che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nucleare nonché gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica, al fine di espletare le competenze proprie previste dal relativo profilo professionaleI laureati in tecniche radiologia medica, per immagini e radioterapia dovranno saper svolgere, con autonomia tecnico professionale, le loro prestazioni lavorative in diretta collaborazione con altro personale sanitario preposto alle diverse responsabilità operative di appartenenza; saranno responsabili del corretto adempimento delle procedure diagnostiche e terapeutiche e del loro operato, nell'ambito delle loro funzioni in applicazione dei protocolli di lavoro definiti dai dirigenti responsabili; verificheranno la corrispondenza delle prestazioni erogate agli indicatori e standard predefiniti dal responsabile della struttura; controlleranno e verificheranno il corretto funzionamento delle apparecchiature utilizzate, provvedendo alla manutenzione ordinaria ed alla eventuale eliminazione di piccoli inconvenienti;parteciperanno allaprogrammazione e organizzazione del lavoro nell'ambito della struttura in cui operano. Contribuiranno alla formazione del personale di supporto e concorreranno direttamente all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale e alla ricerca.

I laureati nel corso di laurea in Tecniche di Radiologia Medica,perImmagini e Radioterapia svolgeranno l’attività dello specifico profilo professionale  nei vari  ruoli ed ambiti professionali pubblici e privati, sanitari e bio-medici.

I laureati  devono raggiungere le seguenti competenze culturali e professionali specifiche:

·      possedere una buona conoscenza dei fondamenti delle discipline propedeutiche e biologiche;

·      conoscere i principi generali di patologia con riferimenti agli aspetti pertinenti agli effetti delle radiazioni ionizzanti ed alla tecniche radiologiche, medico nucleari e radioterapiche;

·      possedere le conoscenze delle discipline caratterizzanti la professione del Tecnico di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia (D.M. 26/9/1994 n. 746) (radiobiologia e radioprotezione, apparecchiature e tecniche dell’area della diagnostica per immagini e radioterapia, tecniche di elaborazione ed archiviazione delle immagini);

·      conoscere ed applicare, per quanto di propria competenza, le norme di radioprotezione previste dalle direttive dell’Unione Europea (D.L.vo 26.5.2000 n° 187);

·      ai fini della ottimizzazione della dose, saper valutare e decidere sugli atti professionali che comportano l’utilizzo di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica, a scopi diagnostici, terapeutici nonché di ricerca applicata;

·      conoscere le finalità diagnostiche o terapeutiche delle singole tecniche ed i relativi protocolli operativi;

·      possedere le conoscenze di tecniche di primo soccorso in caso di emergenza (BLS);

·      possedere conoscenze bioinformatiche ai fini dell’organizzazione e consultazione di banche dati e della gestione di informazioni elettroniche;

·      possedere le conoscenze di discipline integrative e affini nell’ambito delle scienze umane, delle scienze del management sanitario e di scienze inter-disciplinari;

·      avere familiarità con il metodo scientifico e capacità di applicarlo in situazioni concrete con adeguata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche;

·      avere capacità di comprensione e relazione con utenza, colleghi e altri professionisti, sanitari e non;

·      avere capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro;

·      identificare, prevenire ed affrontare gli eventi critici relativi ai rischi di varia natura e tipologia connessi con l’attivita’ professionale;

·      possedere le conoscenze necessarie per utilizzare metodologie e strumenti di controllo, valutazione e revisione della qualità;

·      possedere competenze per partecipare alle diverse forme di aggiornamento professionale, nonché partecipare ad attività di ricerca in diversi ambiti di applicazione delle tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia;

·      essere in grado di utilizzare la lingua inglese, nell’ambito specifico di competenza e nello scambio di informazioni generali;

·      possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione;

·      essere in grado di stendere rapporti tecnico-scientifici;

·      applicare le conoscenze del progresso scientifico al fine di migliorare l’efficienza e l’efficacia delle procedure;

·      contribuire alla programmazione ed organizzazione, compresa l’analisi dei costi e l’introduzione di nuovi materiali e tecnologie, dell’attivita’ professionale;

·      conoscere gli elementi essenziali della gestione delle risorse umane, con particolare riferimento alle problematiche in ambito sanitario;

·      conoscere i principi dell’analisi economica e le nozioni di base dell’economia pubblica e aziendale;

·      conoscere la legislazione del lavoro e quella sanitaria relativa alla propria professione.